Seguici su:
Salus Blog - pigiama Filo di Scozia Julipet
SALUS BLOG
SALUS BLOG

Underwear uomo: salute e stile con il Filo di Scozia

Oggi, lo sappiamo bene, la scelta della biancheria intima uomo non è più causale né secondaria rispetto ad altri capi di abbigliamento. E l’uomo, almeno tanto quanto la donna, cerca dei prodotti che siano in linea con i propri gusti ma anche benefici per la salute.

I tessuti sono importanti e, quando si tratta di biancheria intima e di pigiami, lo sono ancora di più.

Il contatto che ha la stoffa con la pelle non deve mai essere sottovalutato: i tessuti, infatti, devono essere studiati affinché mantengano l’epidermide nella migliore condizione di equilibrio naturale, soprattutto quando vengono indossati nelle parti intime.    

Il cotone in Filo di Scozia è considerato uno dei più pregiati non solo per l’aspetto estetico, ma anche perché è una fibra particolarmente sana.

Perché il Filo di Scozia è adatto alla biancheria intima

Il Filo di Scozia è un tipo di filato prodotto da un cotone di altissima qualità, simile per alcune sue caratteristiche alla seta.

Prima di tutto, è un filato mercerizzato, ottenuto con due o più capi ritorti: la mercerizzazione è una lavorazione che permette al filato di migliorare certe sue proprietà. Il Filo di Scozia, infatti, grazie a questo procedimento con bagni di soda caustica, diventa più lucente, più igroscopico e offre migliori risultati nel processo di tintura.

Salus Blog - pigiama Filo di Scozia Julipet

Julipet - pigiama uomo in filo di scozia

La mercerizzazione altera la struttura delle cellule del cotone, che si trasformano da piatte in circolari e offrono maggiore lucentezza, grazie al fatto che l’incremento della superficie aumenta la capacità di riflettere della luce. Inoltre, non solo il cotone ottiene un aspetto estetico più pregevole, ma ottiene anche una maggiore resistenza allo strappo e una maggiore affinità con la tintura. La sua capacità di catturare l’umidità aumenta, in modo tale per cui i tessuti in Filo di Scozia assorbono il sudore senza lasciare umida la pelle.

Il Filo di Scozia, tuttavia, non è pregevole solo per il trattamento di mercerizzazione che subisce, ma ha delle caratteristiche di eccellenza legate al tipo di filato con cui è prodotto.

Le fibre del Filo di Scozia e le loro particolarità

Il Filo di Scozia è prodotto con fibre del cotone Makò: si tratta di un cotone egiziano che si coltiva lungo le sponde del Nilo.

È una materia prima pregiatissima e unica: caratterizzato da fibre con un tiglio di 30-34 mm, questo cotone può essere coltivato solo in quest’area geografica per le caratteristiche uniche del suo clima locale. Non deve quindi trarre in inganno il fatto che venga chiamato Filo di Scozia, in quanto tale nome non ha nulla a che vedere con la zona di origine del cotone.

Semmai la sua denominazione dipende dal fatto che il filato venne prodotto per la prima volta nel XIX secolo proprio in Scozia dalla J&P Coats, che per prima utilizzò questo cotone: da lì si è diffuso in tutto il mondo, grazie all’apprezzamento ottenuto per le sue peculiarità.

Tutelare la salute della pelle con il tessuto giusto

Si sa che la composizione del tessuto incide sulla salute della pelle: soprattutto per quei capi che rimangono a lungo a contatto con la pelle, specialmente nelle parti intime. La fibra sintetica, di solito, è sconsigliata perché è poco traspirante e può creare irritazione.

Le fibre naturali come il cotone sono invece consigliate e, in particolare, proprio il Filo di Scozia. La diffusione del Filo di Scozia, a partire dalle prime fabbriche che l’hanno prodotto e fatto conoscere al mondo come Lisle Cotton Yarn, si basa sulla bellezza dei capi che vengono prodotti con esso, ma anche sulla loro salubrità e durevolezza.

Il fatto che sia igroscopico consente di assorbire l’umidità e di non rilasciarla sulla pelle: in questo modo i tessuti si presentano particolarmente freschi e sani. Anche quando fa caldo, è un cotone che non fa sudare perché permette la traspirazione e, in ogni caso, mantiene la pelle asciutta.

Il fatto che sia una fibra molto traspirante è particolarmente importante per chi ha la pelle delicata, in quanto evita irritazioni cutanee. È poi l’ideale per evitare in cattivi odori, soprattutto quando fa caldo.

Biancheria intima uomo: eleganza e stile con il Filo di Scozia

Oggi non è più strano che l’uomo si prenda cura del proprio aspetto estetico e che ami avere un abbigliamento che lo rappresenti in ogni particolare. Proprio per questo è importante che anche l’intimo notte uomo offra eleganza, stile e ricercatezza.

Le fibre utilizzate per i prodotti sono fondamentali anche da questo punto di vista: lucente ed elegante, il Filo di Scozia è il cotone ideale per pigiami e intimo maschile di grande effetto estetico.

Brillantezza, definizione dei colori, leggerezza e robustezza sono caratteristiche peculiari di questo tessuto, che consentono al prodotto finito di differenziarsi per l’eleganza e la ricercatezza. Inoltre, la qualità Filo di Scozia è certificata, in quando si tratta di un marchio registrato a tutela del consumatore e delle aziende che lo utilizzano nei loro prodotti.

| Sponsorizzato
Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email