Seguici su:
Salus Blog - Dimagrire dopo il parto
SALUS BLOG
SALUS BLOG

Dimagrire dopo il parto si può! Ecco come fare

Il desiderio di dimagrire dopo il parto e ritornare alla propria forma fisica è molto comune nelle neomamme.

In questo magico periodo tutte le attenzioni sono rivolte al proprio bimbo, ma è più che comprensibile voler buttare giù quei chili in eccesso che si sono accumulati durante la gravidanza.

Sono molte le diete drastiche che spesso vengono suggerite per ridurre il proprio peso in poco tempo, ma che si possono rivelare inefficaci nel lungo termine e dannose per la salute della mamma e del neonato.

Infatti, l’alimentazione della neomamma influenza, sebbene in parte, la qualità del latte e dei nutrienti che vengono assunti dal bambino e per questo deve essere varia e bilanciata.

Anche lanciarsi in dure sessioni di allenamento, specialmente subito dopo il parto, non rappresenta la soluzione ideale. In questo periodo il corpo, infatti, è soggetto ancora a cambiamenti e all’assestamento dopo la gravidanza e le energie richieste per allattare e accudire il proprio bimbo sono molte.

Seguire alcuni semplici consigli per uno stile di vita sano ed equilibrato permette di dimagrire dopo il parto e mantenersi in salute.

1. Consumare alimenti nutrienti ma poco calorici

Un errore molto comune che potrebbe essere commesso per dimagrire dopo il parto è quello di eliminare i carboidrati o alcuni nutrienti e modificare in maniera sostanziale la propria alimentazione rispetto alla gravidanza.

Dopo il parto, infatti, l’alimentazione deve assicurare tutti i macronutrienti necessari a sostentare la neomamma e allo sviluppo del bambino attraverso l’allattamento.

Anche i carboidrati, quindi, assumono un ruolo importante: essi provvedono all’apporto energetico richiesto in questa fase impegnativa della vita della mamma.

Per assicurarsi di consumare tutti gli alimenti necessari, ma con un ridotto apporto calorico, è bene preferire cibi come frutta e verdura, genuini e con poche calorie e che riducono, inoltre, la stitichezza post-partum.

Ad essi possono essere associati cereali, meglio se integrali, cibi proteici poveri di grassi come legumi, pesce e carni bianche.

Anche i grassi non devono essere del tutto eliminati: si possono prediligere grassi buoni presenti nella frutta secca, nei semi o in alimenti dal gusto delicato come l’avocado.

Ci sono, però, diversi alimenti a cui porre maggiore attenzione per dimagrire dopo il parto e che potrebbero essere eliminati.

Tra questi gli alimenti contenenti zuccheri aggiunti, anche piuttosto dannosi per la salute, bevande zuccherate e alcol.

Quando la voglia di dolci è tanta, è consigliabile preferire un frutto o una gustosa macedonia, che permettono di apportare fibre, vitamine e acqua.

Salus Blog - Dimagrire dopo il parto

2. Fare molti spuntini

Per dimagrire dopo il parto è importante mantenere attivo il proprio metabolismo che, con l’arrivo della gravidanza, potrebbe essere cambiato.

A questo proposito, è consigliabile fare durante la giornata tanti piccoli spuntini, in modo che non trascorrano molte ore da un pasto a l’altro e da garantire costante il senso di sazietà.

A differenza di quanto si può pensare, saltare un pasto non aiuterà a ridurre le calorie giornaliere, ma sarà solo controproducente.

Infatti, in questo modo l’organismo, in riserva calorica, tenderà ad assimilare di più le calorie e il peso corporeo aumenterà.

Può essere, quindi, consumato uno spuntino a metà mattinata, tra la colazione e il pranzo e uno a metà pomeriggio, tra il pranzo e la cena.

L’ideale può essere mangiare della frutta fresca e secca e della verdura cruda e rinfrescante.

3. Mantenere la giusta idratazione

Anche bere molta acqua è un’ottima accortezza se si desidera perdere peso dopo il parto.

Infatti, molto spesso viene scambiata la sensazione di sete con quella di fame e il desiderio di mangiare aumenta.

Quando si è in dubbio, la soluzione migliore è sempre una: sorseggiare un bicchiere d’acqua.

Bere molta acqua, oltre che fare bene in termini di salute, aiuta anche a dimagrire. L’organismo, infatti, quando è disidratato tende a bruciare calorie più difficilmente.

Per ricordarsi di mantenersi idratati, quindi, può essere utile portare sempre con sé una bottiglia di acqua o una borraccia a disposizione in ogni momento.

Salus Blog - Dimagrire dopo il parto

4. Fare attività fisica

L’attività fisica rappresenta un fondamentale alleato per dimagrire dopo il parto.

Anche in questo caso, però, è opportuno non eccedere rispetto a quelle che sono le proprie necessità fisiche e la propria tolleranza in questa fase delicata.

Dopo la gravidanza e il parto, infatti, il corpo è ancora in fase di assestamento e le energie richieste per l’allattamento e per prendersi cura del proprio bambino sono molte.

È quindi, consigliabile iniziare a praticare un allenamento leggero e con una bassa intensità e, se il proprio corpo lo consente, aumentare gradualmente.

Per iniziare l’ideale può essere fare alcune camminate, anche a passo veloce, trainando la carrozzina.

Oltre che dare risultati in termini di peso, permette di beneficiare di un momento di relax all’aperto insieme al proprio bambino.

 

| Sponsorizzato

Il tuo periodo fertile

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email