Seguici su:
Salus Blog Asthma Training
SALUS BLOG
SALUS BLOG

La campagna medico educazionale di Asthma Training per far conoscere l’asma

L’asma è una condizione patologica piuttosto comune di natura infiammatoria, che colpisce persone di tutte le età e causa difficoltà respiratoria.

Attualmente l’asma viene gestita con farmaci che si utilizzano prevalentemente per via inalatoria e che contribuiscono a tenere sotto controllo i sintomi per ridurre l’impatto negativo che possono avere sulla qualità della vita quotidiana.

In questo senso, anche l’informazione e l’educazione sono particolarmente importanti, soprattutto nei confronti dei giovani.

È con questo spirito che anche quest’anno verrà proposta la Campagna Medico Educazionale ASTHMA TRAINING & TEENS, che negli ultimi anni ha avuto la capacità di spiegare ai giovani come riconoscere i sintomi dell’asma e quali siano le modalità di trattamento.

Si tratta di una iniziativa che offre alle scuole secondarie di primo grado la possibilità di seguire una lezione a distanza tramite la piattaforma di AT&T: in questo incontro gli studenti che soffrono d’asma vengono stimolati a rivolgersi agli specialisti di CIAO ASMA, costituita da medici volontari.

È la quarta edizione di questo progetto, coordinato dalla dott.ssa Mariaelisabetta Conte, e anche questa volta gli obiettivi sono quelli di sensibilizzare i giovani e di chiarire tutti i dubbi che possono avere riguardo questa tematica.

Che cos’è la campagna medico educazionale di Asthma Training & Teens

Asthma Training si presenta come un vero e proprio trait d’union tra la comunità scientifica, gli esperti di asma, le associazioni di persone colpite da questa patologia, la scuola italiana e l’industria farmaceutica.

Attualmente, non ci sono altre campagne di questo genere che permettano di portare nelle scuole il tema “asma” con la stessa impostazione scientifica. Questo progetto, infatti, riesce a spingere i giovani a seguire una precisa strategia terapeutica: spesso, soprattutto i pazienti più giovani tendono a non ricercare cure personalizzate e usano esclusivamente i broncodilatatori all’occorrenza. Se non gestito bene, ciò può avere un effetto negativo e può ridurre l’efficacia dei farmaci stessi.

Nelle edizioni precedenti, si è potuto notare come i giovani interagissero con interesse. Sono stati molti, inoltre, i giovani asmatici che si sono rivolti ai medici specialisti di CIAO ASMA, per ricevere informazioni più approfondite sull’uso corretto nei nebulizzatori. In precedenza, infatti, le informazioni e le istruzioni in loro possesso su questo tipo di dispositivi medici era piuttosto lacunoso, quando non del tutto assente. 

Quest’anno la campagna di AT&T si deve confrontare anche con l’emergenza Covid-19: per questo è stata predisposta con una nuova veste digitale. Oltre alla lezione medico-educazionale sull’asma, proposta alle scuole e scaricabile da questo portale web, si potrà comunicare direttamente con la task force di specialisti di CIAO ASMA. Nella nuova edizione della campagna sponsorizzata da GSK ed ALK-Abellò, infatti, risponderanno alle domande dei giovani, e a quelli delle persone che vivono assiema a loro, quali genitori, insegnanti, etc.

L’obiettivo è quello di spingere le famiglie con persone colpite da asma a rivolgersi a uno specialista per una diagnosi approfondita e di avvalersi anche del consiglio del farmacista per conoscere e assumere correttamente i medicinali.

L’idea è quella di rispondere ai tanti dubbi che ancora ci sono su questa malattia, la quale, solo nel nostro paese, ancora provoca circa 500 decessi all’anno.

Salus Blog Asthma Training

Come nasce la campagna di Asthma Training & Teens

L’idea di creare un progetto come quello di Ashtma Training & Teens nasce nel 2015, attraverso un concerto in cui venivano raccolti fondi per la ricerca scientifica sull’asma. Tale evento era stato pensato per commemorare un giovane musicista veneto scomparso a causa di una crisi d’asma.

Da questa esperienza di solidarietà la dott.ssa Mariaelisabetta Conte ha pensato di dare vita a una Campagna rivolta ai giovani che avesse l’obiettivo di educarli, insegnando loro a riconoscere i sintomi e spingendoli a seguire una terapia adeguata.  La forza di AT&T consiste proprio nello spirito con cui è stata pensata e nell’efficacia del messaggio comunicativo che ha conquistato allo stesso modo i medici, gli esperti, le scuole, le famiglie, gli studenti e le federazioni sportive italiane. 

AT&T è così diventato un punto di riferimento nel settore, tanto da ottenere la collaborazione con la Giornata Mondiale dell’Asma 2021, oltre che luogo di scambio di esperienze durante gli incontri tra medici specialisti dell’asma.

|Sponsorizzato
Webmarketing, SEO e SEM - Softplaceweb
Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email