Seguici su:
Salus Blog - monopattino elettrico nelle piccole città
SALUS BLOG
SALUS BLOG

Muoversi In monopattino elettrico: è possibile anche nelle piccole città?

Il monopattino elettrico ha riscosso negli ultimi anni un incredibile successo a livello europeo e italiano, in quasi tutte le fasce di età.

I vantaggi di questo trasporto innovativo sono molti, ma non sempre tutte le città italiane sono attrezzate per sostenere questo tipo di mobilità.

Spostarsi in monopattino elettrico: quando è possibile

L’acquisto del monopattino elettrico ha avuto una crescita esponenziale, soprattutto a seguito della pandemia da Covid-19.
Probabilmente la paura di un possibile contagio e i mezzi di trasporto pubblici quasi sempre affollati, soprattutto nelle grandi città, sono stati fattori rilevanti che hanno persuaso molti italiani all’acquisto o all’abbonamento a servizi di sharing.

Anche il traffico, a cui non si è mai davvero abituati, ha spinto molte persone a decidere di abbandonare la propria automobile e, quando possibile, utilizzare un monopattino elettrico per muoversi in città più agevolmente e senza problemi legati al parcheggio.

Sono molte le città italiane che, in vista di questo cambiamento innovativo della mobilità urbana, hanno previsto servizi di sharing e stanno migliorando la viabilità urbana per renderla più idonea al transito di bici, monopattini, segway o overboard.

Ad oggi il servizio di sharing è presente in diversi comuni italiani, tra cui Milano, Torino, Roma, Rimini, Cattolica, Verona, Genova, ma diversi altri hanno aderito alla sperimentazione, come Bari, Casalpusterlengo (Lodi), Cesena, Formigine (Modena), Imola (Bologna), Milazzo (Messina), Mogliano Veneto (Treviso).

Non soltanto il servizio di sharing può essere utile quando si è interessati ad utilizzare il veicolo, ma anche le condizioni delle strade delle varie città e la presenza di piste ciclabili può fare la differenza.

Le città più virtuose dal punto di vista dei percorsi ciclabili sono Milano, al primo posto con una rete di circa 35 km, seguita da Genova, Torino, Brescia, Cagliari, Bologna e Firenze con 9,7 km.

Le città di dimensioni maggiori presentano quindi dei percorsi più adatti a spostarsi con monopattini elettrici e bici, rendendo più sicuro il tragitto ed evitando di doversi districare nel traffico cittadino.

Non sempre quindi è facile circolare in strada con le diverse autovetture quando si vive in città più piccole e che non dispongono di percorsi dedicati.

| Sponsorizzato
Salus Blog - monopattino elettrico nelle piccole città

Monopattino elettrico anche nelle piccole città

La scelta di spostarsi con il monopattino elettrico anche in città non equipaggiate adeguatamente può riguardare diversi fattori e motivazioni.

In alcune di queste realtà questo mezzo rappresenta una scelta di necessità quando non si dispone di un’automobile o quando i mezzi di trasporto pubblici locali non sono particolarmente sviluppati.

Un’ulteriore ragione, sempre più diffusa negli ultimi tempi, potrebbe essere inoltre l’aspetto ecologico che questo mezzo rappresenta, in quanto si preferisce limitare l’utilizzo della macchina solo a lunghe distanze.

Senza dubbio questo mezzo è particolarmente divertente e quindi può essere un ottimo modo per convertire gli spostamenti in uno svago, mentre ci si reca a lavoro, a scuola oppure si effettuano delle commissioni.

Quando la tecnologia e l’innovazione offrono l’opportunità per una mobilità differente, perché non coglierla?

Anche nelle piccole città, il monopattino elettrico può essere una buona soluzione.

In questi casi se è pur vero che le piste ciclabili sono ridotte, le strade talvolta sono più strette e i centri storici presentano un ciottolato poco adatto al mezzo, è anche da ammettere che generalmente la viabilità è più scorrevole e la guida è meno frenetica.

Il rischio di incorrere in incidenti è minore quando il traffico è ridotto e, quando si è meno abituati a veder circolare mezzi poco usuali, si ricorre ad una maggiore attenzione alla guida dell’auto, tentando di mantenere delle distanze di sicurezza più ampie, per evitare di urtare chi conduce il monopattino.

In questi casi, anche quando non si dispone di piste ciclabili per l’intero percorso, si può far fede nella maggiore prudenza di chi è alla guida degli altri mezzi, certo pur rispettando tutte le linee di sicurezza dettate dalla legge in merito alle regole per monopattino elettrico e dal buon senso.

Quando le strade sono piuttosto strette è importante cercare di rimanere il più possibile sul bordo destro della carreggiata, per evitare di essere di intralcio agli automobilisti e di incorrere in incidenti.

Salus Blog - monopattino elettrico nelle piccole città

Le app di supporto

Come ci si può comportare però quando la strada da percorrere è costituita da ciottolato o sampietrini? La risposta non è arrendersi. Prima della partenza possono essere consultate le principali app che permettono di visionare il percorso e, in questo modo, anche le condizioni della strada.

Tra queste troviamo la celebre Google Maps, che permette di definire il percorso, fungendo da navigatore satellitare, oltre che guardare le immagini. Tuttavia non prevede un percorso consigliato specifico per i monopattini.

Altre app interessanti possono essere M365 Tools, Segway Ninebot (disponibile per chi possiede un monopattino elettrico Ninebot by Segway), Movit, applicazione che consente di pianificare interamente i percorsi in città integrando qualsiasi tipologia di mezzo, dal trasporto pubblico al monopattino elettrico.

Un ulteriore vantaggio di utilizzare il monopattino elettrico in città di piccole dimensioni è legato alla durata della batteria che attribuisce autonomia al mezzo. Infatti, generalmente l’autonomia media di un monopattino elettrico si aggira intorno ai 25 Km, se non si percorre l’intero tragitto alla velocità massima.

In questo caso anche con un’autonomia limitata rispetto a quella di un’automobile, sarà comunque possibile spostarsi da un luogo ad un altro, talvolta recarsi a lavoro o a scuola e poter effettuare diverse commissioni interamente con il monopattino elettrico.

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email