Seguici su:
Sicurezza In Casa - salus blog
SALUS BLOG
SALUS BLOG

Sicurezza in casa: un manuale approfondito per la prevenzione di infortuni domestici

La sicurezza in casa è una preoccupazione primaria per chiunque si prenda cura di una famiglia. Creare un ambiente domestico sicuro richiede un approccio olistico e multidimensionale, che prenda in considerazione tutte le aree abitative. Questo manuale si propone di esplorare in maniera dettagliata una varietà di strategie pratiche e specifiche, volte a rafforzare la sicurezza in ogni angolo della casa. L’obiettivo è quello di fornire una guida esaustiva per la prevenzione di infortuni domestici, garantendo così un ambiente sicuro per tutti i membri della famiglia.

Valutazione degli spazi abitativi per la sicurezza in casa

La prima fase nella creazione di un ambiente domestico sicuro consiste in una valutazione approfondita di ciascun spazio abitativo. È essenziale identificare i potenziali rischi presenti in ogni stanza, come scale, spigoli vivi, prese elettriche non protette e altri elementi potenzialmente pericolosi. Particolare attenzione va rivolta alle scale, che rappresentano un elemento di rischio significativo, soprattutto per bambini, anziani e persone con ridotta mobilità.

Le prese elettriche, in particolare, possono rappresentare un rischio significativo, specialmente per i più piccoli e per gli animali domestici. Oltre a coprirle con appositi dispositivi di sicurezza, sarebbe bene installare prese intelligenti che possono essere controllate tramite smartphone, offrendo maggiore sicurezza e controllo. Inoltre, i fili elettrici potrebbero essere oggetto di gioco (pericoloso) per i bimbi e per i nostri amici a quattro zampe. Dunque, vanno coperti con appositi coprifili in plastica dura, in modo che non possano essere messi in bocca, ingeriti o masticati.

Inoltre, è bene tenere i bambini a debita distanza da elettrodomestici quali ferro da stiro, lavatrici, scope elettriche e altri attrezzi potenzialmente mobili. 

Anche i fornelli lasciati accesi potrebbero procurare danni irreparabili per i bambini più piccoli, così come gli strofinacci, la carta, la plastica e qualsiasi materiale infiammabile non tenuto a debita distanza. 

Un altro aspetto da non sottovalutare, soprattutto per chi ha bambini in età prescolare in casa, è la messa in sicurezza dei mobili di bagno e cucina che contengono prodotti potenzialmente tossici se ingeriti quali detersivi, shampoo, creme, bagnoschiuma. Chi da bambino non ha avuto la tentazione di masticare o, peggio, ingerire del sapone? 

Prevenzione dei traumi accidentali

Coprire gli angoli appuntiti dei mobili con materiali morbidi e flessibili è fondamentale, ma si può anche valutare l’acquisto di mobili con bordi arrotondati. Questo non solo offre maggiore sicurezza, ma rende anche gli spazi più accoglienti.

L’installazione di cancelletti di sicurezza è utilissima per impedire ai bambini di accedere alle scale: esistono soluzioni sicure ed esteticamente gradevole.

L’attenzione alla sicurezza si estende anche alla scelta dei giocattoli, che devono sempre essere conformi agli standard di sicurezza vigenti e che siano adatti all’età dei bambini.

sicurezza in casa - salus blog

Sicurezza in casa: creare un ambiente protetto

Nel bagno, un’area dove il rischio di scivolare è elevato, l’impiego di tappetini antiscivolo è consigliato, così come l’installazione di maniglie di sicurezza nella doccia e vicino al water può aumentare notevolmente la sicurezza, specialmente per gli anziani.

Per le abitazioni in cui risiedono persone anziane, è importante adattare lo spazio alle loro specifiche esigenze. Oltre all’utilizzo di tappetini antiscivolo, l’installazione di maniglie di sicurezza contribuisce a prevenire cadute e incidenti. È anche opportuno valutare l’uso di dispositivi di monitoraggio per garantire un ambiente sicuro e protetto.

È importante non trascurare il fatto che il tempo trascorso davanti ai dispositivi elettronici è aumentato notevolmente. Si consiglia di promuovere un uso consapevole e sicuro di tali dispositivi, impostando limiti di tempo, utilizzando filtri per la luce blu e incoraggiando pause regolari per prevenire l’affaticamento visivo. È utile anche posizionare vicino ai computer lampadine specifiche che riducano l’affaticamento della vista. Questa considerazione è particolarmente rilevante per i bambini, che possono trascorrere molte ore giocando ai videogiochi.

Per garantire la pronta disponibilità di ciò che è necessario in caso di emergenza, è fondamentale disporre di una cassetta di pronto soccorso ben fornita, contenente le medicine e i dispositivi medici più frequentemente utilizzati dalla famiglia. Inoltre, è essenziale che tutti i membri della famiglia ricevano una formazione adeguata sulle pratiche di primo soccorso. A questo scopo, può essere utile partecipare a corsi di primo soccorso offerti localmente e aggiornare regolarmente tali competenze.

È cruciale non trascurare la manutenzione ordinaria dell’abitazione. È consigliabile effettuare controlli periodici sull’efficienza degli allarmi antincendio e antifumo, sostituendo le batterie e le lampadine quando necessario. Inoltre, verificare regolarmente l’integrità di porte e finestre è fondamentale per assicurare una sicurezza duratura

Sicurezza fuori casa: l’importanza negli ambienti esterni

Per quanto riguarda gli spazi esterni, è importante garantire che il giardino sia libero da oggetti pericolosi. L’installazione di recinzioni robuste e l’implementazione di illuminazione esterna sono misure efficaci per migliorare la visibilità notturna e dissuadere eventuali malintenzionati. Inoltre, l’automazione domestica offre soluzioni avanzate per la sicurezza. Sistemi di sicurezza intelligenti, telecamere di sorveglianza e allarmi collegati a una rete centrale possono incrementare significativamente il livello di sicurezza di un’abitazione.

|Sponsorizzato
Condividi questo post