Seguici su:
Salus Blog - tagli di capelli comodi da gestire
SALUS BLOG
SALUS BLOG

Tagli di capelli comodi da gestire per mamme trendy

Quando si è mamma, si sa, il tempo per gestire tutto non è mai abbastanza.

Tra il lavoro, i figli e i vari impegni a casa e fuori, sembra non trovarsi mai un momento per prendersi cura di se stessa e della propria bellezza.

Anche quando si è mamma, non bisogna rinunciare a sfoggiare un look trendy, grintoso o più composto, senza impiegare molto tempo.

Ecco alcuni semplici consigli e alcuni tagli di capelli comodi da gestire per mamme.

Sempre in ordine in poco tempo: i tagli di capelli comodi da gestire

Una donna sa bene quanto un bel taglio di capelli possa fare la differenza. Se si è anche mamme, però, si sa altrettanto bene che il tempo per andare dal parrucchiere, fare la piega dopo ogni lavaggio e sperare che si mantenga, non sempre è molto.

Per questa ragione, scegliere tagli di capelli comodi da gestire, può essere di grande aiuto per avere uno stile sempre impeccabile.

Salus Blog - tagli di capelli comodi da gestire

Pixie cut

Per le amanti dei tagli corti, il pixie cat è l’ideale.

Si tratta un taglio molto versatile e sbarazzino che si adatta ai diversi tipi di viso. Nel pixie cut i capelli sono scalati, corti dietro e sui lati e più lunghi davanti, con una frangetta o un ciuffo.

La praticità di questo taglio è che richiede solamente un’asciugatura rapida, anche senza molte accortezze ed eventualmente una passata di piastra finale per accentuare la scalatura.

In pochi minuti, si otterrà una pettinatura moderna, trendy e molto grintosa.

Bob

Un taglio intramontabile e sempre alla moda è il bob. Dalle lunghezze medie, molto apprezzato con un colore sfumato, per un tocco di stile in più, questo taglio si adatta soprattutto a chi possiede un viso più affusolato.

Indipendentemente da liscio o mosso, anche il bob richiede una semplice asciugatura per essere subito in ordine.

Se si vuole mantenere una media lunghezza, anche tagliare da sola i capelli è facile e può richiedere solo l’uso di un pettine e delle forbici oppure di un rasoio.

Long bob

Il long bob è la versione più lunga del classico caschetto, per chi preferisce una lunghezza alle spalle o per chi ha scelto il bob, ma non vuole tornare dalla parrucchiera troppo di frequente.

Questo taglio si adatta a tutti i tipi di capelli e soprattutto a tutte le tipologie di viso: da quelle più lunghe e affusolate, a quelle più tonde.

Il long bob può essere preferito quando si parte da un taglio molto lungo e ancora non si ha il coraggio di osare con uno più corto.

Lungo con o senza frangia

Quando non si può proprio rinunciare ai capelli lunghi, allora è preferibile scegliere un taglio senza troppi fronzoli, che mostri la bellezza della propria chioma.

Per un taglio lungo senza impegno è preferibile evitare lo scalato, ma scegliere una lunghezza pari.

Spuntare le lunghezze sarà un gioco da ragazzi anche da sole e si potrà optare per una semplice passata di phone oppure per un leggero ondulato fatto con la piastra o con la spazzola.

Per osare un pochino di più si può decidere di mantenere una frangetta, che evidenzi gli occhi, oppure un ciuffo.

Buzz cut

Un taglio molto estremo, per gli animi più eccentrici e in vena di cambiamento è il buzz cut.

Per alcuni potrebbe sembrare piuttosto mascolino, mentre altri lo reputano il più trendy e sexy, ma soprattutto il più pratico in assoluto.

Questo taglio consiste in una rasatura molto corta ai lati e leggermente meno pronunciata sulla sommità del capo.

Per l’asciugatura serviranno circa 2 minuti, ma il look grintoso è assicurato.

Salus Blog - tagli di capelli comodi da gestire

Mantenere il taglio in ordine con poco tempo

Oltre alla scelta dei tagli comodi da gestire che più rispondono alle proprie esigenze di stile e di tempo, è importante riuscire a mantenere i capelli in ordine, senza troppi sforzi.

Il primo segreto per mantenerli sani e puliti più a lungo, è quello di utilizzare shampoo naturali privi di tensioattivi e altre sostanze chimiche che appesantiscono il capello e lo rendono visibilmente più sporco in poco tempo. Applicare lo shampoo due volte nello stesso lavaggio consente di detergere e poi pulire in profondità la chioma.

Per evitare di increspare i capelli durante la notte, soprattutto quando sono ricci, è consigliabile utilizzare delle federe in cotone o in seda. Questi materiali sono morbidi e consentono un minore attrito tra il capello e la superficie del cuscino, senza danneggiare e sfibrare la chioma.

Se si predilige un taglio medio o lungo, è possibile ricorrere ad una messa in piega fai da te, molto veloce, che sortirà comunque un effetto impeccabile.

Sui capelli ricci o mossi, ancora bagnati, può essere applicata una spuma, che permette di accentuare le curve, e poi procedere ad asciugare con un diffusore. L’effetto riccio naturale e selvaggio è sempre più in voga negli ultimi anni e sta surclassando le onde uniformi fatte con piastra o ferro per capelli.

Quando, invece, i capelli sono lisci, per mantenerli ordinati anche alcuni giorni dopo il lavaggio, può essere applicata qualche goccia di olio per capelli, in grado di nutrirli e renderli lucenti e poi una passata di piastra veloce.

Condividi questo post