Seguici su:
Salus-Blog-allenarsi-con-la-corda
SALUS BLOG
SALUS BLOG

Allenarsi con la corda: è divertente e fa bene

Tenersi in forma è fondamentale ma per molti di noi non è così semplice.

Gli impegni che ci investono durante il giorno sono innumerevoli: il lavoro che ci riempie le ore e la mente, la casa da sistemare, i figli a cui badare e molto altro ancora.

Quante volte ci è capitato di dire “da domani mi iscrivo in palestra”, un impegno che immancabilmente posticipiamo o fingiamo di dimenticare.

È uno dei classici buoni propositi dell’anno nuovo, quelli che scriviamo in agenda e sul calendario ma che non manteniamo mai.

Se invece esistesse un tipo di allenamento semplice e divertente, non sarebbe più facile mantenere quei propositi?

Salto con la corda: benefici per la salute

Siamo abituati a vedere il salto con la corda come un’attività ludica adatta solo ai bambini, la realtà è che il motivo per cui viene scelto questo esercizio nelle scuole è perché apporta molti vantaggi fisici divertendosi.

Allenarsi con la corda innanzitutto aiuta e migliora la salute cardio-respiratoria: si tratta di un esercizio dove il cuore pompa velocemente perché viene svolto ad alta intensità, spesso superiore ad altri esercizi cardio come la corsa o la bici, questo lo aiuta a mantenersi in salute e giova al sistema cardiovascolare.

Un aspetto fondamentale per cui questo esercizio è utile a tutti, ma soprattutto viene scelto per i bambini nelle scuole, è che aiuta la coordinazione: saltare con la corda richiede che diverse parti del corpo comunichino le une con le altre procedendo ad un movimento sincronizzato.

Gli allenamenti sono spesso mirati alla salute fisica intesa come dimagrimento o potenziamento della muscolatura, un aspetto sottovalutato è la salute ossea.

Uno scheletro forte e sano aiuta a prevenire molte patologie, prima fra tutte l’osteoporosi che affligge in maniera predominante le donne.

Il salto con la corda è un allenamento unico perché aiuta a migliorare la densità ossea, il salto di per sé implica un atterraggio che mette sotto pressione le ossa e il corpo di conseguenza risponde rinforzandole.

Uno studio ha rivelato quanto questo allenamento sia fondamentale per ridurre la massa corporea in eccesso nella parte inferiore del corpo e rinforzare la colonna vertebrale.

Salus-blog-allenarsi-con-la-corda

Allenarsi con la corda aiuta a sviluppare la reattività, la capacità polmonare, l’equilibrio, inoltre tonifica i muscoli delle spalle e delle gambe rafforzando i tendini e i legamenti di piedi e caviglie, migliorando la postura.

Questo sport risulta praticamente imbattibile in quanto a consumo calorico ed è infatti particolarmente indicato per la perdita di peso: si possono bruciare quasi 500 calorie in appena 20 minuti di esercizio.

Si tratta di un allenamento cardio e total body che aiuterà a 360 gradi il proprio corpo.

Sappiamo che praticare sport aumenta la produzione di endorfine, che hanno la qualità di alleviare lo stress rendendoci più felici.

Il salto con la corda è tra gli sport più efficaci per combattere la tensione.

Di recente uno studio ha evidenziato che questo allenamento migliora le funzioni cognitive, aumenta il livello di attenzione e inoltre, grazie alla sua produzione di serotonina, riduce l’ansia e favorisce il buon umore.

Come usare la corda per allenarsi

Munitevi di corda, una tuta leggera e scarpe da ginnastica comode, si parte con l’allenamento.

È molto importante scegliere le scarpe adatte e mai saltare scalzi.

Ci sono diversi tipi di corde in commercio, di cotone, di pelle, di nylon: per iniziare andrà bene anche una corda in cotone, se invece volete praticare seriamente questo sport potete acquistare delle corde professionali con cavi regolabili, maniglie ergonomiche e cuscinetti a sfera che consentono una rotazione veloce, completa e ottimale.

Le migliori sono quelle provviste di un cavo in PVC flessibile e resistente e con maniglie dotate di un sistema autobloccante, che consentono di regolare la lunghezza del cavo

Il vantaggio del salto con la corda è che potete praticarlo dove preferite: a casa, all’aperto, in palestra, è pratico, divertente e alla portata di chiunque.

Per chi si avvicina ora a questo sport è consigliato cominciare con tre volte a settimana per 10 minuti: è importante prendersi il proprio tempo, non sarà facile resistere sin da subito a fare tutti i 10 minuti senza fermarsi, quindi ricordiamoci che ci andrà tempo e non dovremo affrettare le cose spingendoci oltre i nostri limiti.

Allenarsi con la corda sembra banale ma non lo è, se non avete mai praticato questo allenamento e vi manca la coordinazione necessaria potrete iniziare saltando prima su un piede e poi sull’altro, partendo con la corda dietro al corpo.

In alternativa si può praticare il salto a piè pari: sempre partendo con la corda dietro al corpo fate piccoli salti, tenendo i piedi uniti e piegando leggermente le ginocchia, se non siete abituati fate salti non troppo alti.

Per allenare anche la parte laterale del corpo, una volta acquisita più dimestichezza, potrete ruotare il bacino durante il salto.

Questi esercizi vi consentiranno di dimagrire e tonificarvi, di aumentare le vostre capacità di equilibrio e resistenza, allenando polmoni e cuore.

Salus-blog-allenarsi-con-la-corda

Quando è controindicato allenarsi con la corda

Pur essendo uno sport ricco di benefici non è consigliato a tutti.

Allenarsi con la corda è sconsigliato a chi soffre di problemi alla schiena, come la scoliosi.

Viene sconsigliato anche a chi ha patologie o ha subito infortuni ad ossa e tendini, a chi ha avuto fratture ossee e a chi soffre di obesità o anoressia.

Non è consigliato a chi ha problemi alle ginocchia e alle anche e a chi soffre di artrite.

|Sponsorizzato
Condividi questo post