Seguici su:
Salus Blog - danza maori i balli che fanno dimagrire
SALUS BLOG
SALUS BLOG

I balli che fanno dimagrire: gli haka degli All Blacks

La haka degli All Blacks è molto conosciuta come la danza maori rugby. Non è strano che questa danza sia stata portata a conoscenza del grande pubblico proprio grazie a uno sport come il rugby.

Chi segue con passione il rugby, molto probabilmente si sarà imbattuto in una delle partite della nazionale della Nuova Zelanda. E in quel caso senza dubbio gli sarà capitato di assistere allo spettacolo proposto dai suoi giocatori, che prima dell’inizio della partita danno vita proprio a quella che viene chiamata la danza maori rugby.

Oggi, che spesso si riscoprono le danze tribali con altri obiettivi, come quello di dimagrire, anche la danza maori può essere interpretata per quello che è veramente.

Salus blog - maori danza per dimagrire

Danza maori del rugby e le sue origini tribali

Le origini tribali che stanno al di sotto della danza maori spesso sono state mal interpretate e confuse con altro.

L’haka, infatti, è una danza posturale che trae origine da una leggenda Maori. Secondo la tradizione locale, infatti, il dio del Sole Tama-nui-te-ra generò un figlio, Tane-rore, assieme a una delle sue mogli, che rappresentava l’essenza dell’estate. Secondo le credenze Maori la brezza che si percepisce durante le calde giornate estive sarebbe prodotta proprio dal movimento di Tane-rore, nel momento in cui danza per sua madre.

La danza maori del rugby si baserebbe proprio sul movimento tremante che viene rappresentato con il tremolio delle mani.

Usata come elemento di identità tribale, l’haka veniva eseguita in particolari momenti e situazioni, come l’incontro tra due parti o per l’accoglienza di un visitatore da parte della comunità.

Non ci sarebbe alcuna connessione, dunque, con l’aspetto guerriero che, secondo altre opinioni, sarebbe alla base di una danza di guerra.

Del resto, le espressioni spaventose a cui i giocatori di rugby ci hanno abituati, giustificherebbero più un rito propiziatorio per infondersi coraggio durante la battaglia, come interpretato alcuni, piuttosto che un rito di accoglienza, come sostengono altri.

Ulteriori versioni indicano nell’haka dei gesti intimidatori nei confronti dell’avversario che in guerra come sul campo da gioco avrebbero la funzione di spaventare gli avversari.

Qualunque sia la sua vera origine, è fuor di dubbio che l’haka è una danza tribale molto interessante che può essere eseguita dagli uomini ma anche dalle donne, come testimoniano le immagini dei rituali che ancora oggi si praticano in Nuova Zelanda.  

Le danze tribali come balli per dimagrire

Forse si tratta di una moda, ma l’abitudine di scegliere danze tribali per fare esercizio fisico e per dimagrire è sempre più in voga e ha dato la possibilità di conoscere danze e usanze molto lontane.

Del resto, per chi non è abituato a fare esercizio fisico, muoversi con la danza unisce il divertimento al movimento e aiuta a rilassarsi. Inoltre, rispetto alle classiche danze, i balli tribali hanno un elemento distintivo, che li rende particolarmente apprezzati dal grande pubblico: lo estremamente liberatori. I ritmi forsennati con cui ci si muove in alcune di queste danze permettono di lasciarsi andare alla massima espressività e di svuotare la mente oltre che coinvolgere i muscoli di tutto il corpo.

Le danze africane, per esempio, permettono un esercizio total body che coinvolge non solo gli arti inferiori e quelli superiori, ma anche la muscolatura del collo, del tronco e del bacino. In particolare, poi, vengono sollecitati i muscoli delle cosce e dei glutei grazie al fatto che queste danze comprendono salti e posizioni accovacciate.

Per quanto divertenti, sono attività fisiche che si svolgono ad un ritmo molto elevato e pertanto richiedono un notevole consumo di calorie: oltre a tonificare i muscoli, aiutano dunque a perdere peso.

 

Salus blog - Danza All blacks

La danza maori del rugby aiuta a dimagrire?

Sono numerosi gli studi scientifici che dimostrano i benefici della danza maori del rugby sulla salute. Dalla posizione accovacciata alle mosse schiaffeggianti fino allo stato di allerta che si stimola con l’ampia apertura degli occhi e con il mostrare la lingua, sono tutte attività che innescano un processo che provoca trasformazione degli acidi grassi in energia. Il corpo si pone in una situazione in base alla quale è particolarmente sveglio, attivo e pronto a scattare nel combattimento o nella gara.

Tuttavia, possono esserci anche altri risvolti interessanti nel momento in cui si scelga di utilizzarlo per l’allenamento. La capacità di questa danza di tonificare i muscoli come glutei, cosce e addome è molto elevata, tanto che alcuni movimenti della danza maori sono stati utilizzati nell’Aroha fitness.

L’Aroha è un tipo di danza che deriva dalla cultura maori e combina ad essi movimenti tipici del combattimento e che per certi versi ricorda la zumba. Un mix di attività che si basano su movimenti particolarmente fluidi e rapidi, ottimi a tonificare i muscoli e a bruciare calorie.

Si ottiene un effetto simile a quello prodotto dalla ginnastica aerobica, che però unisce tono, flessibilità e forza muscolare. Insomma, un mix potentissimo che permette di bruciare anche 800 calorie all’ora di esercizio intenso.

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email