Seguici su:
Salus Blog - diario della gravidanza
SALUS BLOG
SALUS BLOG

Diario della gravidanza: cos’è e perché scriverlo

La gravidanza rappresenta un periodo unico e magico per la futura mamma.

Durante questi 9 mesi nella donna avvengono molti cambiamenti, dal punto di vista emotivo e fisico, e spesso le insicurezze possono presentarsi e alternarsi a momenti di pura gioia.

Scrivere un diario della gravidanza può essere un ottimo metodo per annotare i pensieri e creare un ricordo di un periodo meraviglioso.

A cosa serve il diario della gravidanza

Il diario della gravidanza può essere utilizzato per annotare emozioni, pensieri, sensazioni o avvenimenti.

Il momento in cui si è avvertito il primo calcio da parte del bambino è sicuramente uno di quegli aspetti da raccontare all’interno del diario, che rimarrà un ricordo per la vita.

Anche gli stati emotivi, dovuti alle paure in gravidanza o alle insicurezze, possono essere descritti per liberarsi da una sensazione di inquietudine che molte future mamme sperimentano in questo periodo della propria vita.

Il diario della gravidanza può essere utile anche per annotare delle sensazioni fisiche o eventuali stranezze percepite che possono essere poi riportate al proprio ginecologo.

Quando ci si trova in maternità a casa dal lavoro, può essere, inoltre, una piacevole attività per passare il tempo in modo rilassante.

Salus Blog - diario della gravidanza

Come realizzare un diario della gravidanza

Il diario della gravidanza può essere fatto in vari formati: un quaderno, un’agenda o un vero e proprio diario per future mamme da acquistare.

Non è importante tanto come sia esteticamente, quanto il contenuto e il modo in cui si decide di realizzarlo.

Un’idea interessante è quella di suddividere il diario in trimestri e raccontare quotidianamente gli eventi e le riflessioni per vedere le varie evoluzioni durante i mesi.

Ad esempio, nel primo trimestre si potrebbe riportare come si è scoperto di essere rimasta incinta, quali sono state le emozioni immediate, come si è comunicata la notizia a parenti e amici, etc.

Degli elementi che potrebbero arricchire di ricordi questo importante strumento sono le foto. Possono essere scattate foto del test di gravidanza, delle varie ecografie distribuite durante i 9 mesi, del proprio corpo che cambia e della pancia che cresce.

Questo aiuterà la mamma a prendere maggiore consapevolezza dei cambiamenti che stanno avvenendo e ad accettarli con più serenità senza avere troppe paure per il futuro.

I vantaggi del diario della gravidanza

Per la futura mamma i vantaggi di scrivere un diario della gravidanza sono molti.

 Il tempo richiesto per questa piacevole attività non è molto e dipende dalla disponibilità durante la giornata. Il consiglio, però, è quello di non perdere l’appuntamento quotidiano e dedicare almeno 15-20 minuti, per giovare di tutti i benefici che questa pratica può generare.

1. Esprimere le proprie paure

Diventare genitore è un passaggio radicale della vita, a cui non si è mai preparati. Per quanto le gioie siano tante, durante la gravidanza la futura mamma può provare emozioni contrastanti.

Le insicurezze possono essere all’ordine del giorno e questo è del tutto normale. Si può provare paura di non sapersi prendere cura nel modo più adeguato del proprio bambino, che possa avvenire un evento spiacevole oppure si può essere spaventati dal momento del parto.

Riportare queste emozioni e descrivere i pensieri può essere di aiuto per analizzarsi e capire l’origine di questi turbamenti. Inoltre, riportare su carta certi stati d’animo e non tenere tutto dentro se stessa, può dare uno stato di liberazione e aiutare a rilassarsi.

Salus Blog - diario della gravidanza

2. Annotare i cambiamenti

Non è raro che durante la gravidanza si faccia fatica a realizzare ciò che sta avvenendo. Si nota giorno dopo giorno che il proprio corpo sta cambiando, ma non che il proprio bimbo stia davvero crescendo e che in poco tempo giungerà il momento di conoscerlo e tenerlo tra le braccia.

Tenere un diario può migliorare la percezione dei cambiamenti e aiutare la donna ad apprezzare cosa sta avvenendo al proprio corpo, ma soprattutto può spingere a realizzare ciò che sta accadendo.

3. Descrivere le sensazioni più insolite

Durante la gravidanza è importante tenere presente di tutte le sensazioni fisiche che si provano. Nella maggior parte dei casi queste sono una normale manifestazione del cambiamento che sta avvenendo al corpo, ma possono anche rappresentare un campanello di allarme di alcune patologie.

Descrivere questi episodi, la frequenza con cui si presentano e ciò che si è provato, può essere di aiuto per riportare tutto nel dettaglio al proprio ginecologo e indagare a fondo la causa scatenante, garantendo la salute della mamma e del bambino.

|Sponsorizzato

4. Mantenere un ricordo per il futuro

Certi momenti della gravidanza non si dimenticano mai. Negli anni, però, i dettagli, alcuni pensieri e alcune emozioni potrebbero non essere più vividi nella mente della mamma.

Scrivere un diario della gravidanza può essere un’idea originale per mantenere un ricordo e poter leggere tutto in futuro.

Anche per il bambino potrebbe essere piacevole leggere ciò che non ha potuto vedere con i suoi occhi e scoprire tutti i pensieri che in quei 9 mesi di crescita la mamma ha avuto.

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email